Archivio dell'autore: admin

Torre Chianca e Spiaggiabella: da inserire in un tour del Salento?

Sono così numerose le cittadine e le località balneari del Salento che quando ci si trova ad organizzare una vacanza in queste terre viene naturale chiedersi quali siano le mete che devono assolutamente essere inserite nel proprio tour e quali invece possono anche essere accantonate. Vogliamo porci questa domanda per quanto riguarda la famosa località di Torre Chianca e la vicina Spiaggiabella. Vale la pena di inserire queste mete in un tour del Salento?

Partiamo da Torre Chianca. Questa è una delle marine di Lecce che prende il nome dalla torre cinquecentesca che proprio qui venne costruita durante il periodo di Carlo V per proteggere il territorio dalle invasioni turche via mare. Vicino alla torre è possibile notare la presenza di un isolotto, in prossimità del quale, a circa 5 metri di profondità, sono presenti delle colonne in marmo che risalgono al II secolo a. C. e che possono essere osservate anche semplicemente facendo un po’ di sano snorkeling in zona. Le lunghe spiagge di sabbia fine sono intervallate da scogliere basse. Il centro abitato è di piccole dimensioni ed è composto soprattutto da case di villeggiatura.

Tra Torre Chianca e Spiaggiabella sono presenti molti stabilimenti balneari, ma anche tratti di spiaggia libera. Qui quindi è possibile rispondere alle esigenze di tutti i viaggiatori, sia di coloro che vogliono poter usufruire di ogni possibile servizio e sentirsi coccolati al meglio, che di coloro che invece vogliono vivere la spiaggia in piena libertà. L’area che divide Torre Chianca da Spiaggiabella prende il nome di “il bacino” e qui è è possibile vedere la foce del fiume Idume. In questo tratto di costa l’acqua del mare, proprio a causa della presenza di questo corso d’acqua, risulta particolarmente fredda, ma il paesaggio che è possibile osservare è davvero delizioso. Inoltre è possibile fare il bagno direttamente nelle acque del bacino, zona questa davvero molto divertente e sicura per i bambini piccoli.

Le spiagge di Torre Chianca e di Spiaggiabella sono molto amate da coloro che amano praticare surf e kite surf perché qui tira spesso un forte vento che agita il mare e permette di poter effettuare eccezionali acrobazie tra le onde. Non sempre però il vento è presente. Quando non tira vento, la spiaggia è la scelta ideale per momenti piacevoli e di intenso relax, con la possibilità di osservare al meglio i colori meravigliosi delle acque della zona, che da trasparenti diventano verde smeraldo verso il largo.

Date tutte queste nostre considerazioni, è facile capire che Torre Chianca e Spiaggiabella sono due località che meritano assolutamente di essere inserite in un tour del Salento, non sembra anche a voi?

Dove andare in vacanza in estate? 3 mete italiane

Non sai dove andare in vacanza in estate? Noi ti suggeriamo 3 mete italiane da non perdere per un’esperienza davvero da sogno.

State programmando già da ora le vostre vacanze estive ma non sapete ancora dove andare di preciso? Innanzitutto noi vi consigliamo di rimanere in Italia. Il nostro Paese è ricco di posti meravigliosi, perfetti sia per vacanze in famiglia, di coppia o con amici. Che si parli del Nord come del Mezzogiorno, il ventaglio di scelta è così ampio che è difficile capire qual è il posto più idoneo alle nostre esigenze.

Tuttavia, abbiamo raccolto tre mete da sogno, tutte rigorosamente italiane, dove trascorrere le proprie vacanze estive.

  1. Ostuni

Ostuni è definita da tutti la Città Bianca per via della calce che riveste le sue abitazioni, in particolar modo in centro. La cittadina si trova a circa 8 km dal Mar Adriatico ed è un luogo perfetto sia per vacanze in famiglia che di coppia. Tra i lidi più famosi c’è il Lido Morelli, conosciuto per essere un luogo di movida, davvero molto frequentato dai turisti durante l’alta stagione. Tuttavia, esistono altrettante spiagge meravigliose, impossibili da visitare in un solo giorno. Per questo vi consigliamo di prenotare un albergo o una camera in un b&b Ostuni centro storico, dove divertirvi, riposare e vivere un’esperienza indimenticabile.

2. Napoli

Vai a Napoli e poi muori” dice il detto. Ma anche se non è propriamente così, senza dubbio Napoli è una città tutta da vivere e da visitare, in particolar modo l’estate quando non è così popolata da cittadini e turisti. Potrete ammirare lo splendido Vesuvio, un vulcano ancora attivo. Ma anche i vari rioni, Piazza del Plebiscito e visitare tutti i paesi vicini come Portici. Inoltre, potete anche decidere di fare un escursione in qualche isola come Ischia e Capri, spesso popolate da vip e frequentatissime in estate. Ciò che ammirerete sarà spettacolare: paesaggi splendidi, gente accogliente e soprattutto un mare favoloso tutto da vivere.

3. Roma

Scontata? Noi pensiamo di no. D’altronde Roma è la città perfetta da visitare in estate in quanto un po’ più vuota ma sempre e comunque relativamente popolata dai turisti. Le attrazioni da vedere sono così tante che non basta il foglio di questa guida: da Piazza Venezia al Colosseo, da Piazza San Pietro alla Fontana di Trevi e così via. Sono così tanti i luoghi da ammirare che rimarrete estasiati dalla bellezze della Città Eterna, soprattutto al calar delle sere tipicamente estive. Un luogo magico impossibile da non vivere.

Australia: un mondo tutto da esplorare

L’ Australia è l’ isola più grande al mondo e, nello stesso tempo, il continente più piccolo.
È un paese che suscita curiosità e affascina. È lontano e misteriose merita di essere visitato, ma è importante munirsi del visto e su www.australia-eta.com è possibile trovare tutte le informazioni a riguardo.
Di seguito elencherò vari motivi per cui bisogna assolutamente visitare questo paese.

La natura

In Australia vi sono antichissimi affioramenti rocciosi e cascate spettacolari e una grandissima barriera corallina con una fauna che non puoi rischiare di non guardare da vicino. Le albe e i tramonti tingono il cielo in modo maestoso e meritano di essere osservati, ancor meglio se si decide di farlo sull’Ayes Rock. Le spiagge meritano una menzione speciale per la loro bellezza e per le acque cristalline, infatti si ricordi che in Australia s’incontrano i tre Oceani, Pacifico, Indiano e Antartico.
La fauna è varia e variegata. I canguri e il “diavolo della tasmania” sono alcuni esempi degli stupendi animali che popolano quest’isola, in cui puoi concederti delle escursioni per poter entrare a contatto con la natura.

Non meno affascinanti sono le culture aborigene, antiche e affascinanti, in cui la tradizione troneggia.
Ma prima di delineare il viaggio è importante informarsi per il visto su www.australia-eta.com.

Il cibo

È d’obbligo in Australia assaggiare le colazione australiana dei campioni: pane e Vegemite, una crema salata di estratto di lievito. E non si può evitare il barbecue, che qui diventa una vera e propria arte, definita barbie. E le specialità non sono finite, in quanto non è insolito sentir parlare di carne di canguro o di coccodrillo.

I posti da visitare

L’Australia è una terra ricca di posti da visitare, ma se avete poco tempo non bisogna proprio dimenticare di ammirare la Great Ocean Road attraverso i finestrini di un auto noleggiata, oppure di visitare la National Gallery di Victoria a Melbourne, il museo più antico del paese, oppure ammirare la Sidney Opera House, il simbolo della città.

Se amate il divertimento non si può evitare di fare un giro nei parchi attrezzati migliori al mondo della Goald coast, dove non mancheranno scariche di adrenalina sulle favolose montagne russe.

E per gli amanti del surf il divertimento è garantito, in quanto si possono cavalcare le onde migliori.

Per gli amanti dello sport, ed in particolare il football, è doveroso assistere a una partita sul campo circolare.

E queste sono solo alcune delle cose da vedere in Australia, per esempio è anche possibile nuotare in un’ampia piscina accanto all’Oceano, come succede nella spiaggia di Bondi.
Insomma l’Australia è proprio una terra meravigliosa che non si può non visitare, ma che prima di accingersi a farlo bisogna pensare al visto su www.australia-eta.com.

I visti necessari

Sul sito www.australia-eta.com è possibile informarsi sulle semplici procedure per richiedere il visto idoneo per vivere una fantastica esperienza senza pensieri.

Alla scoperta delle piscine naturali del Salento

Il Salento è famoso per le sue meravigliose spiagge di sabbia bianca e fine, lambite da un mare caraibico, cristallino, trasparente. Il Salento però offre ai suoi visitatori anche meravigliose piscine naturali. Le piscine naturali sono luoghi davvero suggestivi che sorgono nei tratti dove la costa è rocciosa: le rocce si chiudono ad anello, permettendo alle acque del mare di entrare e di creare questi specchi d’acqua meravigliosi, rocce che spesso formano delle vere e proprie grotte dal sapore semplicemente incantevole. Le piscine naturali sono bellissime, offrono acque calme e profonde adatte anche ai nuotatori meno esperti e sono anche davvero molto divertenti.

Ecco una breve carrellata delle piscine naturali del Salento in assoluto più belle da visitare:

  • Grotta della poesia. La grotta sorge a Roca Vecchia e offre ai visitatori non una, ma ben due piscine naturali davvero bellissime, distanti l’una dall’altra circa 60 metri appena. Un tempo queste erano grotte coperte che poi si sono trasformate in piscine grazie all’azione degli agenti atmosferici. L’acqua entra nelle piscine attraverso un canale che, pensate, è persino possibile esplorare a nuoto. La grotta della poesia prende il nome da una leggenda locale. Si narra che una bellissima principessa venisse proprio qui ogni giorno a fare il bagno. Quando la voce di questa bellezza incantevole si diffuse, ecco che arrivarono poeti da ogni zona d’Italia per trovare ispirazione per i loro versi.
  • Piscina di Marina Serra. Qui troverete una bellissima insenatura, parte di una vecchia cava, dove sono accolte acque cristalline e davvero molto calme. Il fondale è basso e questa piscina quindi è la scelta ideale anche per le famiglie con bambini piccoli al seguito. Una volta raggiunta la piscina, vi ritroverete circondati da quella che può essere considerata una vera e propria fortificazione naturale. Le rocce circostanti infatti sono regolari e questo fa pensare ad un vero e proprio castello. Troverete anche archi e scalini e sono presenti anche alcune rocce, di forma squadrata, piatte e quindi anche molto comode, che funzionano da sedili. Potrete quindi sedervi e restare a pelo dell’acqua o sfruttare questi sedili per immergervi lentamente nelle acque.
  • Grotta Monaca. Questa insenatura naturale risulta un po’ difficile da raggiungere, dobbiamo ammetterlo, in quanto è circondata da scogli e da una costa davvero molto frastagliata. Se riuscirete però a raggiungere la grotta, il panorama che vedrete davanti ai vostri occhi vi lascerà a bocca aperta per lo stupore.