Archivio tag: Kriya Yoga

Kriya Yoga, un seminario con il maestro Siddhanath per scoprire come funziona

E’ uno dei personaggi e dei volti più apprezzati e conosciuti in Asia, quello del maestro Himalayano Yogiraj Siddhanath, attualmente l’unico grande maestro yoga “realizzato” di fama internazionale ancora in vita, e figura di grandissimo spessore culturale e spirituale che gode dell’attenzione della migliore stampa specializzata mondiale di settore, avendo insegnato quest’antica arte anche a moltissimi potenti del mondo attuale in anni recenti.

Una disciplina che pratica da sempre e insegna in ogni dove del globo da più di 50 anni a questa parte, in ciascuno dei 5 continenti, ove lo yoga e lo stesso Siddhanath vantano da sempre milioni di seguaci.

Dopo aver presentato in anteprima nazionale a Milano lo scorso 25 giugno “Babaji la folgore immobile”, il suo ultimo libro che si è già rivelato un successo di critica e pubblico, il maestro Siddhanath conclude il suo tour italiano in Sardegna, a inizio inverno, per dare la possibilità a tutti gli appassionati e interessati di apprendere alcune delle più antiche tecniche yogiche mai trasmesse finora.

L’evento speciale, in programma dal 7 al 9 ottobre 2016 in Costa Smeralda, permetterà ai partecipanti di vivere un’esperienza unica a stretto contatto il Kriya Yoga: una tipologia di meditazione, nata e sviluppatasi nella zona dell’Himalaya migliaia di anni fa, che si differenzia dalle altre tipologie e scuole yogiche in quanto punta al controllo, attraverso l’esercizio consapevole del respiro (“all’interno” della colonna vertebrale), dell’energia o forza vitale (denominata Prana) presente in ognuno di noi.

La pratica costante del Kriya Yoga”, spiega il maestro Siddhanath, “favorisce un grande benessere psicofisico, anche dopo un breve periodo di pratica, permettendo di raggiungere un miglioramento della gestione dell’emotività e dello stress, delle relazioni interpersonali, della capacità di concentrazione con un minore sforzo, della lucidità mentale, nonché di raggiungere la meta ultima dello yoga, la realizzazione del sé”. Per poi aggiungere: “Inoltre la pratica del Kriya Yoga induce un processo naturale che porta all’eliminazione spontanea di pratiche e stili di vita nocivi”, chiarisce il maestro.

Motivo per cui il seminario è rivolto e aperto anche a manager, professionisti e dirigenti d’impresa, che attraverso le nozioni impartite possono così acquisire nuovo vigore e altrettanti stimoli e slancio per in ambito professionale.

Non è assolutamente necessario essere asceti – lo stesso Yogiraj è Yogi-capofamiglia, marito, padre e nonno -, essere esperti di Yoga o seguire forzatamente alcuna regola (come lo smettere di fumare o di bere alcool), ma solo praticare la meditazione che condurrà naturalmente ad uno stato nuovo di evoluzione individuale e armonia interiore. Tutte le informazioni sul sito www.siddhanath.it