Archivio tag: salento

Alla scoperta delle piscine naturali del Salento

Il Salento è famoso per le sue meravigliose spiagge di sabbia bianca e fine, lambite da un mare caraibico, cristallino, trasparente. Il Salento però offre ai suoi visitatori anche meravigliose piscine naturali. Le piscine naturali sono luoghi davvero suggestivi che sorgono nei tratti dove la costa è rocciosa: le rocce si chiudono ad anello, permettendo alle acque del mare di entrare e di creare questi specchi d’acqua meravigliosi, rocce che spesso formano delle vere e proprie grotte dal sapore semplicemente incantevole. Le piscine naturali sono bellissime, offrono acque calme e profonde adatte anche ai nuotatori meno esperti e sono anche davvero molto divertenti.

Ecco una breve carrellata delle piscine naturali del Salento in assoluto più belle da visitare:

  • Grotta della poesia. La grotta sorge a Roca Vecchia e offre ai visitatori non una, ma ben due piscine naturali davvero bellissime, distanti l’una dall’altra circa 60 metri appena. Un tempo queste erano grotte coperte che poi si sono trasformate in piscine grazie all’azione degli agenti atmosferici. L’acqua entra nelle piscine attraverso un canale che, pensate, è persino possibile esplorare a nuoto. La grotta della poesia prende il nome da una leggenda locale. Si narra che una bellissima principessa venisse proprio qui ogni giorno a fare il bagno. Quando la voce di questa bellezza incantevole si diffuse, ecco che arrivarono poeti da ogni zona d’Italia per trovare ispirazione per i loro versi.
  • Piscina di Marina Serra. Qui troverete una bellissima insenatura, parte di una vecchia cava, dove sono accolte acque cristalline e davvero molto calme. Il fondale è basso e questa piscina quindi è la scelta ideale anche per le famiglie con bambini piccoli al seguito. Una volta raggiunta la piscina, vi ritroverete circondati da quella che può essere considerata una vera e propria fortificazione naturale. Le rocce circostanti infatti sono regolari e questo fa pensare ad un vero e proprio castello. Troverete anche archi e scalini e sono presenti anche alcune rocce, di forma squadrata, piatte e quindi anche molto comode, che funzionano da sedili. Potrete quindi sedervi e restare a pelo dell’acqua o sfruttare questi sedili per immergervi lentamente nelle acque.
  • Grotta Monaca. Questa insenatura naturale risulta un po’ difficile da raggiungere, dobbiamo ammetterlo, in quanto è circondata da scogli e da una costa davvero molto frastagliata. Se riuscirete però a raggiungere la grotta, il panorama che vedrete davanti ai vostri occhi vi lascerà a bocca aperta per lo stupore.