Archivio della categoria: Viaggi

Di cosa hai bisogno per poter viaggiare fuori dall’Italia

Partire ed allontanarsi da casa non è sempre così semplice. Tra la scelta della giusta compagnia aerea e la preparazione dei documenti necessari alla partenza potrebbe volerci più tempo del previsto. 

Il consiglio è quello di essere sempre preparati, di sapere già in anticipo di cosa avete bisogno e prepararlo in tempo. In questo modo, eviterete di preoccuparvi troppo e di sentirvi agitati pochi giorni prima dell’effettiva partenza. 

Insieme vedremo quali sono gli elementi indispensabili per poter viaggiare fuori dall’Italia, in totale tranquillità e serenità. 

Gli elementi indispensabili 

Per viaggiare entro i confini Italiani ed Europei basta solo la carta d’identità o la patente – un mezzo di riconoscimento valido ed aggiornato. 

Ciò significa che se state cercando le offerte per i voli Roma Bordeaux non avrete problemi a partire con la carta d’identità, poiché siete rimasti entro i confini dell’Europa. 

Al contrario, per i voli internazionali è necessario richiedere il supporto di un passaporto.

Considerate che le pratiche per riceverlo contano almeno un mese e mezzo di attesa, anche due in alcuni casi. E’ sempre meglio muoversi con largo anticipo, così da evitare che non sia pronto in tempo. 

Ritornando all’esempio precedente, se cercate un volo Roma New York dovrete ricordavi di richiedere il passaporto prima di poter partire. Chiaramente l’America non appartiene all’Europa ed è perciò necessario avere un riconoscimento in più. 

Ciascuna compagnia ha poi le proprie regole riguardo il trasporto bagagli e il peso massimo che possono avere. Cercate comunque di non esagerare e di mantenervi entro i limiti standard (circa 23 kg per il bagaglio da stiva e 12 per quello a mano). 

Se rispetterete queste semplici norme e vi ricorderete di controllare la politica della compagnia con anticipo niente andrà storto. 

Il vostro viaggio sarà sereno e voi potrete godervi la vacanza senza nessun tipo di preoccupazione. 

Esplorare l’Olanda: come viaggiare da Eindhoven ad Amsterdam

I Paesi Bassi, o Olanda se preferite, sono una delle mete turistiche più gettonate d’Europa, soprattutto – per ovvie ragioni climatiche – nel corso dei mesi estivi. Ciò malgrado, va sottolineato come lo stato affacciato sul versante meridionale del Mare del Nord sia – proprio in virtù della presenza di alcune correnti marine particolarmente miti – uno dei più interessanti e accoglienti da visitare anche nei mesi freddi. Non a caso, in pieno inverno le principali città olandesi pullulano di eventi artistici, culturali o puramente conviviali, dal Rotterdam International Film Festival in gennaio allo scatenato carnevale sui canali di Amsterdam.

Ma i Paesi Bassi non sono soltanto le sue – pur imprescindibili – città “ammiraglie”, quelle che è impossibile non decidere di visitare. Al pari del Belgio, sono i centri abitati di dimensioni più contenute a fare spesso la differenza. In quest’area d’Europa, infatti, quasi ogni cittadina, anche di dimensioni ridotte, presenta dei piccoli borghi di origine medievale, molti dei quali perfettamente conservati, che restituiscono il fascino di un passato tutt’altro che dimenticato. E dimostrano come, almeno in alcuni paesi, la preservazione della propria Storia sia uno dei tratti fondanti di un orizzonte culturale, al punto di aver sviluppato anche la capacità di elevare tale caratteristica a business redditizio.

Eindhoven rappresenta, in tal senso, una sorta di compromesso tra la fisionomia di una grande città e quella di un piccolo centro abitato. Questa cittadina di matrice prevalentemente industriale (è sede di alcune delle compagnie più importanti del paese) ha conosciuto uno sviluppo urbano e demografico molto importante soprattutto nel corso dell’ultimo secolo. Tuttavia, il suo cuore rimane quello di un piccolo borgo medievale, la cui fondazione risale al XIII secolo d.C., con lo scopo di farne un importante snodo commerciale con i paesi dell’entroterra.

A livello topografico, infatti, Eindhoven si colloca nella parte meridionale del paese, lontana dalle coste e dunque leggermente appartata rispetto alle rotte turistiche che coinvolgono le località principali. Tuttavia, sia la rete stradale che quella ferroviaria in Olanda funzionano in maniera piuttosto efficiente, grazie anche alla conformazione pianeggiante del terreno. Insomma, complici anche le dimensioni ridotte del paese, spostarsi in Olanda da una città all’altra è decisamente agevole, e ad esempio raggiungere Amsterdam da Eindhoven, anche nel giro di poche ore, non presenta alcuna difficoltà.

La soluzione migliore per muoversi dal sud al centro-nord del paese, o viceversa, rimane quella ferroviaria. In particolare, il treno Eindhoven Amsterdam consente di programmare i propri tragitti turistici con una certa elasticità, sia sul piano logistico che su quello degli orari. Le prime corse su tale tratta nell’arco della giornata avvengono subito dopo le 7:00 del mattino, mentre le ultime avvengono addirittura dopo l’una di notte. La durata del viaggio, a seconda del numero di cambi (al massimo uno) e di fermate intermedie, nonché della collocazione oraria, può variare dai 75 minuti circa alle 2 ore e 45 minuti (perlopiù dovuti all’attesa della coincidenza presso la stazione di Rotterdam). Il costo del biglietto rimane invariato per ogni soluzione: 21,60 euro per una seconda classe, 34,80 euro per una prima.

L’unico aspetto cui il turista dovrebbe prestare una certa attenzione è rappresentato dalle lievi variazioni di orario nei giorni festivi. Si tratta, tuttavia, di modifiche minimali, sia in termini di orari che per quanto riguarda il numero di corse disponibili. Pertanto, se desiderate visitare l’Olanda e concedervi qualche piacevole “fuori rotta” rispetto alla direttrice Amsterdam-Rotterdam, affidatevi senza paura al trasporto su ferro.

Dove andare in vacanza in estate? 3 mete italiane

Non sai dove andare in vacanza in estate? Noi ti suggeriamo 3 mete italiane da non perdere per un’esperienza davvero da sogno.

State programmando già da ora le vostre vacanze estive ma non sapete ancora dove andare di preciso? Innanzitutto noi vi consigliamo di rimanere in Italia. Il nostro Paese è ricco di posti meravigliosi, perfetti sia per vacanze in famiglia, di coppia o con amici. Che si parli del Nord come del Mezzogiorno, il ventaglio di scelta è così ampio che è difficile capire qual è il posto più idoneo alle nostre esigenze.

Tuttavia, abbiamo raccolto tre mete da sogno, tutte rigorosamente italiane, dove trascorrere le proprie vacanze estive.

  1. Ostuni

Ostuni è definita da tutti la Città Bianca per via della calce che riveste le sue abitazioni, in particolar modo in centro. La cittadina si trova a circa 8 km dal Mar Adriatico ed è un luogo perfetto sia per vacanze in famiglia che di coppia. Tra i lidi più famosi c’è il Lido Morelli, conosciuto per essere un luogo di movida, davvero molto frequentato dai turisti durante l’alta stagione. Tuttavia, esistono altrettante spiagge meravigliose, impossibili da visitare in un solo giorno. Per questo vi consigliamo di prenotare un albergo o una camera in un b&b Ostuni centro storico, dove divertirvi, riposare e vivere un’esperienza indimenticabile.

2. Napoli

Vai a Napoli e poi muori” dice il detto. Ma anche se non è propriamente così, senza dubbio Napoli è una città tutta da vivere e da visitare, in particolar modo l’estate quando non è così popolata da cittadini e turisti. Potrete ammirare lo splendido Vesuvio, un vulcano ancora attivo. Ma anche i vari rioni, Piazza del Plebiscito e visitare tutti i paesi vicini come Portici. Inoltre, potete anche decidere di fare un escursione in qualche isola come Ischia e Capri, spesso popolate da vip e frequentatissime in estate. Ciò che ammirerete sarà spettacolare: paesaggi splendidi, gente accogliente e soprattutto un mare favoloso tutto da vivere.

3. Roma

Scontata? Noi pensiamo di no. D’altronde Roma è la città perfetta da visitare in estate in quanto un po’ più vuota ma sempre e comunque relativamente popolata dai turisti. Le attrazioni da vedere sono così tante che non basta il foglio di questa guida: da Piazza Venezia al Colosseo, da Piazza San Pietro alla Fontana di Trevi e così via. Sono così tanti i luoghi da ammirare che rimarrete estasiati dalla bellezze della Città Eterna, soprattutto al calar delle sere tipicamente estive. Un luogo magico impossibile da non vivere.

Come prenotare il tuo viaggio in traghetto online

Se scegli di raggiungere la meta del tuo viaggio (isole o coste del Mediterraneo) in nave, su Netferry potrai prenotare il traghetto in maniera veloce, facile e sicura.

Il sito ha una grafica semplice ed una struttura piuttosto intuitiva, motivi per cui negli anni è divenuto uno dei network più affidabili per quanto riguarda la prenotazione online di traghetti.

Su Netferry troverai anche numerose curiosità sui porti, informazioni di ogni tipo riguardo ai viaggi in nave (su questioni pratiche, burocratiche, logistiche e così via) e numerose offerte e promozioni.

Netferry ti offre un costante aggiornamento sulle rotte marittime, sulle sistemazioni disponibili a bordo del traghetto da te scelto, sui prezzi dei diversi biglietti delle navi, sugli orari delle partenze e degli arrivi e su tutte le vantaggiose offerte a disposizione.

Con il servizio di booking online offerto dal network potrai prenotare in pochi e semplici click il tuo biglietto nave online e avere subito a tua disposizione la prenotazione effettuata.

Come prenotare il tuo viaggio in traghetto online

Vediamo ora come prenotare il tuo viaggio in traghetto online attraverso Netferry. Innanzitutto, dovrai collegarti al sito e visitare la pagina specifica e dedicata alla rotta marittima che ti interessa e che dovrai effettuare. Grazie all‘interfaccia molto semplice potrai inserire facilmente i porti di partenza e di arrivo.

Se sai da dove partire ma non dove puoi arrivare, Netferry ti aiuta perché, semplicemente selezionando il porto di partenza, troverai, nell’apposita sezione “destinazione” tutti i collegamenti possibili e potrai scegliere il luogo di arrivo che preferisci. Nell’interfaccia di prenotazione dovrai inserire la data e, per eventuali biglietti di andata e ritorno, ti basterà semplicemente scegliere anche il giorno del rientro. Su Netferry potrai scegliere il numero di passeggeri (fino ad un massimo di 9 persone) ed eventuali veicoli al seguito. Cliccando sul tasto “ricerca” partirà la procedura ed entro pochi secondi potrai visualizzare gli orari di partenza e arrivo insieme alle rotte disponibili.

Successivamente potrai scegliere la sistemazione che preferisci a bordo del traghetto, dal passaggio ponte alla cabina di lusso, dalla poltrona alle cabine semplici oppure a quelle che prevedono di ospitare gli amici a quattro zampe.
Completato questo passaggio, dovrai scegliere i passeggeri (infanti, bambini, adulti e senior) ed il sistema elaborerà automaticamente il costo totale, applicando immediatamente eventuali promozioni ed offerte. Se scegli di prenotare, seleziona “avanti” ed inserisci le informazioni richieste inerenti ai passeggeri ed un indirizzo e-mail dove riceverai il biglietto del tuo viaggio in traghetto.

Anche la fase del pagamento avviene in maniera semplice e sicura, semplicemente inserendo i dati della carta di credito o prepagata e confermando il pagamento. Netferry elaborerà la prenotazione e, in tempo reale, arriverà la conferma di prenotazione ed il voucher via e-mail.

Prenotare il traghetto online rappresenta un servizio decisamente facile e veloce perché può essere utilizzato in qualsiasi momento della giornata e, da cellulare o tablet, ovunque ti trovi.

Netferry è a tua completa disposizione per qualsiasi informazione con il call center, dove operatori dedicati ti risponderanno per chiarire i tuoi dubbi.

Guida offerta da NetFerry Traghetti
Via del Mare, 26 -72100 BRINDISI
Tel. +39.0831.564257 – fax +39.0831.223042
Per approfondimenti: http://www.netferry.it