Archivio della categoria: Viaggi

Le Assicurazioni viaggi

La dizione Assicurazioni viaggi, generalmente definisce sia le Compagnie di Assicurazioni che i prodotti dalle stesse forniti, ossia le polizze assicurative.

Per fare chiarezza nelle scenario complesso delle prestazioni assicurative viaggi è necessaria una full immersion nel vasto mondo che lo contraddistingue.

Le Compagnie di Assicurazione sono intermediari specializzati nell’offrire polizze assicurative mirate ad ogni settore lavorativo e non, mentre alcune Assicurazioni Viaggi possono trattare il settore  del viaggio in modo esclusivo, tralasciando ogni altro ramo. Tutte devono operare seguendo il Codice delle assicurazioni private, o decreto legislativo 7.9.2005, n. 209. Inoltre, a garanzia di una corretta procedura lavorativa, le Assicurazioni, intese come agenzie private volte a fornire un servizio di pubblica utilità, sono tenute ad iscriversi all’elenco dell’IVASS, l’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni,  istituito dalla spending revew nel 2012, per garantire la stabilità dei mercati finanziari e tutelare i consumatori.

La legge ha introdotto una nuova formula amministrativa integrandola con quella della Banca d’Italia allo scopo di ottenere uno stretto collegamento con la vigilanza bancaria. L’IVASS, controlla, vigila, rileva dati, fornisce al Ministero dello Sviluppo Economico una relazione annuale sulla politica assicurativa e garantisce la trasparenza dell’offerta agli utenti, raccoglie i reclami ed interviene sui soggetti vigilati con provvedimenti e sanzioni. Inoltre, autorizza l’esercizio dell’attività assicurativa (art.4, DPR 18 aprile 1994, n.385). Ulteriori Organi di controllo degli intermediari privati è l’EIOPA, l’Agenzia dell’Unione Europea che ha il compito di supervisionare il sistema finanziario europeo.

Sottoscrivere un contratto con una Compagnia di Assicurazioni Viaggi significa accettare una serie di articoli e di clausole inerenti le modalità che i partner  s’impegnano  a rispettare nel caso, durante il viaggio, dovessero capitare incidenti ed eventi dannosi a persone o a cosa. L’assicurazione viaggio, risarcirà, direttamente o tramite rimborso, tutti i soggetti coinvolti, a fronte di una o più quote che l’utente sottoscrittore della polizza di assicurazioni viaggi verserà. Più alto sarà il prezzo che si è disposti ad investire e maggiori e di miglior qualità saranno le prestazioni ottenute, più elevate le somme di risarcimenti e rimborsi.

È possibile trovare una buona Assicurazione viaggi, tramite internet, consultando siti online e piattaforme per comparatori di prezzi, o cercando direttamente nel territorio di residenza l’Agenzia capace di offrire il prodotto adatto alle nostre esigenze. Le tipologie delle assicurazioni viaggi sono suscettibili di variazioni continue, che le rende adeguate alle richieste dell’utente, per cui ottenere prodotti personalizzati risulta ormai molto facile. L’aspirante viaggiatore dovrà, comunque, cautelarsi rivolgendosi a professionisti seri e d’esperienza comprovata o a mediatori conosciuti con i quali prendere accordi personalmente e stipulare assicurazioni viaggi perfette in ogni dettaglio. Trattare in modo diretto con l’operatore professionista ingenera sicurezza in alcuni utenti non abituati alle novità tecnologiche o comunque fedeli ad un sistema tradizionale di trattative commerciali.

Le giovani generazioni sono propense ad attivare modalità online che consentono di acquistare polizze last minute, abbinabili a viaggi e voli low cost, offerte in promozione, da aggiudicarsi all’ultimo minuto nel corso di brevi aste mediatiche.

Guida al viaggio di nozze perfetto

Ci sono tre cose a cui gli sposi difficilmente rinunciano: il banchetto, il fotografo di matrimonio ed il viaggio di nozze.  Il viaggio di nozze in particolare è da sempre considerato una delle vacanze più memorabili all’interno della vita di una coppia. In questo articolo pertanto vedremo quali sono gli ingredienti per un viaggio di nozze perfetto.

Partiamo con il decidere quando farlo. C’è chi decide di partire il giorno dopo o massimo due giorni dopo alle nozze ed altri che invece decidono di posticipare il viaggio ad un momento successivo quando gli impegni personali e lavorativi gli consentiranno di partire con una maggiore serenità. Se pensate che però sia una tristezza partire molto dopo al giorno delle nozze vi mettiamo in evidenza un vantaggio non da poco. Partendo dopo avrete magari la possibilità di partire durante la bassa stagione, quando risaputamente i prezzi sono inferiori. Se ci pensate un bel vantaggio quando i budget da destinare al viaggio non è proprio altissimo.

Passiamo quindi all’organizzazione. Potete percorrere due strade: il fai da te o l’agenzia viaggi. Entrambe le modalità ovviamente hanno i pro ed i contro. Se avete in programma un viaggio molto semplice e siete maghi dell’organizzazione viaggi, non c’è nessun motivo che vi impedisca di organizzarvi autonomamente la propria luna di miele. Al contrario se i preparativi per le nozze vi stanno uccidendo ed avete in programma un viaggio molto articolato, allora via libera all’agenzia viaggi. L’agenzia viaggi farà aumentare leggermente i costi per il viaggio ma per contro vi darà modo di stare più tranquilli mentre un professionista del settore si occupa del vostro viaggio. Un’agenzia viaggi vi è utile anche rispetto alla richiesta di visto o alla sottoscrizione di assicurazioni viaggio. Un altro vantaggio di rivolgervi ad un agenzia viaggi è la possibilità di di predisporre un’apposita lista viaggio, alla quale i vostri invitati potranno partecipare con le loro offerte libere. Un valido sostituto insomma dell’obsoleta lista nozze.

Infine la luna di miele perfetta deve avere tre ingredienti fondamentali: una buona dose di relax, un pizzico di avventura ed un sacco di esperienze enogastronomiche mozzafiato. Se nel vostro viaggio di nozze ci saranno tutti e tre questi elementi, potete stare certi di fare un’esperienza memorabile.

Quanto alle mete non c’è che l’imbarazzo della scelta e non è detto che per avere un viaggio mozzafiato dobbiate necessariamente volare dall’altra parte dell’oceano.

Viaggiare in Europa a basso costo

La passione del viaggio accomuna molti nostri connazionali, ma molti di noi devono anche guardare il conto corrente e optare per una vacanza low cost. Per questo, ci viene in soccorso non solo il web ma anche alcune realtà nate negli ultimi anni.  Iniziamo con il parlare di alcuni siti Internet che dedicano intere sezioni ai viaggi a prezzi vantaggiosi.

Viaggiare a basso costo

eDreams, per esempio, offre suggerimenti dedicati alla scoperta di Amsterdam, Barcellona, Berlino, Budapest, Lisbona, Londra, Madrid, Parigi e Roma. Leggiamo qui che il caffè più economico lo si consuma a Lisbona, che a Budapest ci sono gli alloggi più economici, che l’accesso al Louvre è gratis ogni prima domenica del mese e quello ai Musei Vaticani ogni ultima domenica e che cosa vedere a Malaga.

Lastminute.com elenca tutto ciò che si può visitare gratuitamente ad Amsterdam, Berlino, Edimburgo, Londra, Madrid, New York, Parigi, Praga, Roma e Vienna. Scopriamo così, per esempio, che il Museo del Prado di Madrid si visita gratuitamente (invece che 14 euro) dal lunedì al sabato dalle 18 alle 20, la domenica e nei giorni festivi dalle 17 alle 19.

Per un ulteriore risparmio si può usare una nuova App per smartphone, Nightswapping. Si tratta di una particolare forma di soggiorno collaborativo grazie al quale si può ospitare ed essere ospitati in tutto il mondo a costo zero. Ogni utente offre la possibilità di soggiornare nella propria abitazione, alla quale viene dato un punteggio sulla base della grandezza, della posizione e dei servizi disponibili. L’ospitalità si trasforma in gettoni virtuali, o crediti, da utilizzare successivamente per alloggiare nella casa di un altro utente.

Vediamo ora come viaggiare low cost usando l’aereo, il treno e l’autobus.

Innanzitutto, partiamo con il citare le compagnie aeree low cost (ad esempio Ryanair, easyJet, Air One, Vueling, etc.) che offrono sempre nuove offerte. Tra le tante, si può trovare la soluzione che risponde alle necessità individuali. Solitamente per pagare poco è necessario prenotare con largo anticipo o avere la fortuna di trovare un posto libero a ridosso della partenza.

Per quanto riguarda i viaggi in Italia, è poi sempre consigliabile dare un’occhiata alle tariffe ferroviarie. Con Trenitalia, prenotando con un discreto anticipo (almeno un mese), è possibile infatti trovare tratte di media e lunga percorrenza a 9 o 19 euro.

Chiudiamo parlando degli autobus con la rivoluzione Baltour che consente di viaggiare ad esempio da Torino a Roma sborsando la “ragguardevole” cifra di 1 euro. A prescindere dalle offerte veramente estreme, è comunque possibile viaggiare sia in Italia che all’estero a prezzi molto vantaggiosi (9 euro se il biglietto è acquistato 15 giorni prima).